GrifOvunque Home Page

Intertoto Cup 2002:

Third Round: 

************** July 20 / 07 /2002 - First Leg: ************** 

ore 20.00 Stadio Gottlieb-Daimler di Stoccarda

 

VFB Stoccarda - Perugia    3 - 1

VfB Stuttgart: Hildebrand - Schneider, Meira, Bordon, Gerber (87. Wenzel) - Hleb, Meiner - Amanatidis (46. Dundee), Balakov (C) (33. Tiffert), Seitz - Ganea

AC Perugia: Kalac - di Loreto, Viali, Milanese - Z Maria, Tedesco (C), Blasi, Grosso - Miccoli, Amoruso, Vryzas (56. Gatti)

Arbitro: Robert Styles (England)

Spettatori: 7.000 (di cui 300 circa Perugini)

Ammoniti: Schneider - Vryzas, Milanese, di Loreto

Reti: 14' pt Miccoli (PG), 20' st Bordon (ST), 26' st Ganea (ST), 89' Seitz (ST)

Commento:

Troppo forte, almeno per ora, lo Stoccarda di Felix Magath per il Perugia versione estiva di Serse Cosmi. Gli umbri sono stati sconfitti per 3-1 in Germania nella gara d'esordio nell' Intertoto 2002, dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo.

Il Perugia era passato nella fase iniziale sugli sviluppi di un'azione avviata con un rilancio di Viali sulla fascia destra per Z Maria, il quale ha servito Tedesco, che a sua volta ha appoggiato al limite dell'area per Amoruso, il cui tocco ha smarcato Miccoli, che appena entrato in area ha battuto il portiere Hildebrand.

Lo Stoccarda ha reagito nella parte finale del primo tempo, creando due occasioni da rete con Ganea. Ma il Perugia prima di andare al riposo andato ancora vicino al gol con Miccoli, anticipato al momento della conclusione.

Nel secondo tempo, lo Stoccarda ha fatto valere la migliore condizione fisica, visto che il campionato tedesco inizia l'11 agosto, segnando due reti nello spazio di cinque minuti. Prima i tedeschi sono andati in rete con una splendida rovesciata del brasiliano Bordon, a conclusione di un'azione avviata da una punizione Gerber e proseguita al limite dell'area da Hleb, che con un pallonetto ha servito il compagno per la conclusione.

Poi a raddoppiare stato Ganea: trovatosi solo in area in seguito ad uno svarione difensivo del Perugia, ha battuto il portiere Kalac in uscita. Nel finale il Perugia ha sfiorato ancora il gol con una punizione di Grosso, neutralizzata da Hildebrand. Poi per lo Stoccarda ha segnato la terza rete approfittando di un malinteso tra il brasiliano Z Maria e l'australiano Kalac, con Seitz che si infilato nel retropassaggio del difensore ed ha battuto agevolmente il portiere degli umbri.
La gara di ritorno in programma sabato prossimo (ore 17) in campo neutro (per la squalifica del Curi) a Bolzano e per accedere alla semifinale, il Perugia dovr vincere per 2-0 o con almeno tre gol di scarto.

 

-------------------------------------------------------

************** July 27 / 07 / 2002 - Second Leg ************** 

ore 17.00 Stadio di Bolzano

 

Perugia - VFB Stoccarda   2 - 1

PERUGIA: Kalac 6; Di Loreto 5,5, Viali 5,5, Milanese 6; Z Maria 6,5, Blasi 6,5, Tedesco 6(30'st Fusani sv.), Grosso 6; Miccoli 6,5, Amoruso 5 (34'st Berrettoni 6,5), Vryzas 5 (9'st Criniti 6,5). In panchina: Tardioli, Sogliano, Gatti, De Martis. All. Cosmi 6.

STOCCARDA
:: Hildebrand 6; Schneider 6 (1'st Rui Marques 5,5), Meira 5, Bordon 6,5, Wenzel 6,5; Tiffert 6,5, Hleb 6,5, Meissner 6, Soldo 5 (1' st Todt 6,5); Ganea 6 (24' st Gerber), Dundee 5,5.
In panchina: Hernst, Seitz, Amanatidis, Kuranyi.
All. Magath 6.

ARBITRO: Perez Burrul (Spagna) 6,5.

RETI: 8'st Ganea, 29'st Miccoli, 45'st Berrettoni

NOTE: spettatori 4 mila circa. Ammoniti Soldo, Wenzel, Milanese, Grosso. Espulsi Meira al 22'st e Viali al 26'st per gioco falloso. Calci d'angolo 8-2 per il Perugia.
Recupero 2', 4'.

Commento:
Pugni molti, gol inutili e pepite poche per il Perugia di Intertoto, eliminato dallo Stoccarda dopo aver compromesso la qualificazione nella seconda parte della partita di andata. Due espulsi, tre gol, un ruolino di marcia che farebbe pensare a una corrida e a un match vibrante.

Cos stato sotto il profilo agonistico, ma il gioco stato pochino. Eppure piaciuto il temperamento della squadra di Cosmi che ha saputo ribaltare la situazione dopo essere andata sotto in avvio di ripresa. E' piaciuto il carattere, ma non a tutti: il presidente Gaucci infatti ha lasciato lo stadio di Bolzano a met gara ma non prima di rilasciare le solite dichiarazioni di fuoco: "La partita finita, non ho visto mordente, ma una squadra di vacanzieri" ha detto il presidente.

La partita stata equilibrata nella prima parte, con gli umbri impegnati nel tentativo di raddrizzare la situazione compromessa in Germania (3 a 1 all'andata); ma il grande prodigarsi della squadra, con i soliti riferimenti sicuri - Tedesco e Z Maria soprattutto - e Blasi che ha confermato la sua crescita esponenziale, non ha avuto esito.

In avanti infatti, a tradire il "tridente" erano soprattutto uno svogliato Vryzas e un Amoruso sbiadito, mentre Miccoli da solo cercava inutilmente di dare la scossa, impegnando severamente, con i suoi cambi di direzione sullo stretto, la robusta ma lenta retroguardia tedesca.

Dopo 45' senza alcun tiro in porta, solo un cross dell'ex ternano  non trovava alcun terminale pronto per la giornataccia dei suoi compagni di linea, nella ripresa i tedeschi trovavano miglior filtro a centrocampo, interrompendo bene le manovre umbre per ripartire.

Una splendida esecuzione di contropiede permetteva a Ganea, bomber rumeno, di chiudere la contesa. O almeno cos poteva sembrare, fino a che il portoghese Meira non colpiva con un pugno lo scatenato Miccoli costringendo l'arbitro spagnolo Perez Burrul (buona la sua direzione) a cacciarlo.

Sei minuti dopo Miccoli centrava l'1 a 1 con un bel pallonetto. Ma pi che a calci si continuava a calcioni, Viali entrava a piedi uniti su Tiffert e anche la sua partita si chiudeva prima del 90'.

Nonostante questo, il Perugia offriva un colpo di coda d'orgoglio, quando Criniti prima e Berrettoni poi avevano rilevato i pi quotati e conosciuti attaccanti del Grifo, Vryzas e Amoruso, autentiche comparse. E proprio la giovane speranza arrivata dalla Capitale, raggiunto da un lancio di Ze maria, colpiva al 91' con il gol della speranza.

Smarrito lo Stoccarda, vittima della sua follia dopo aver meglio interpretato la gara per pi di un'ora, sbandava fino a offrire al solito Miccoli il pallone si supplementari. Stop in area dell'ex ternano, dribbling stretto sotto porta e pallone calciato sul palo esterno, quel palo accarezzato poco prima da un fendente rasoterra dal  limite di Blasi.

Niente da fare, insomma: e Stoccarda promosso.

 

-------------------------------------------------------------------

 

 

Semi-Finals (accoppiamenti tra le 12 squadre rimaste in lizza)

July 31 First Leg

August 7 Second Leg

 

Finals (si qualificano in UEFA le vincenti tra le 6 squadre rimaste in lizza)

August 13 First Leg

August 27 Second Leg