GrifOvunque Home Page

01 / 12 / 2002 * 12a giornata Serie A*
Atalanta  0 - Perugia 2
(Miccoli, Fusani)


il goal di Fusani

    • Atalanta (3-4-2-1): Taibi 6.5, Rustico 5.5, Carrera 6, Sala sv (14' pt Natali 6), Zauri 6, Zenoni 6, Dabo 5, Berretta 5 (10' st Pinardi 5.5), Gautieri 5 (25' st Bianchi 5.5), Doni 5.5, Comandini 5.5. (31 Calderoni, 30 Bellini, 94 Foglio, 13 Inacio Pi). All.: Vavassori 5.
    • Perugia (3-5-2): Rossi 6, Sogliano 6, Di Loreto 6.5, Milanese 6.5, Z Maria 6.5, Blasi 6 (24' st Pagliuca 6), Obodo 6.5, Fusani 6.5, Loumpoutis 6, Caracciolo 6 (14' st Amoruso 6), Miccoli 7 (32' st Berrettoni sv). (7 Tardioli, 15 Sulcis, 31 Viali, 13 Baronio). All.: Cosmi 7.
    • Arbitro: Tombolini di Ancona 5.5.
    • Reti: 22' pt Miccoli; 34' st Fusani.
    • Angoli: 4-3 per il Perugia.
    • Recupero: 2' e 4'.
    • Ammoniti: Blasi per gioco scorretto, Zenoni e Z Maria per comportamento non regolamentare.
    • Espulsi: 48' st Obodo (doppia amm.)
    • Spettatori: 13.000.
    • Note: al 6' pt Sala si scontrato con Caracciolo riportando un duro colpo alla caviglia ed stato costretto a lasciare il campo al 12'. 

    I Gol:

    • 22' pt - incursione di Z Maria sulla destra, traversone teso e correzione vincente di Miccoli.
    • 34' st - calcio d'angolo battuto da Z Maria, respinta della difesa, palla che si ferma sui piedi di Fusani che si inserisce in area, evita Carrera ed infila il portiere atalantino
    • Il Commento:

    BERGAMO, 1 dicembre 2002 - Dopo tre vittorie consecutive in casa e contro una squadra ancora a secco di successi in trasferta, questa sembrava la giornata ideale per l'Atalanta per uscire dalle secche delle ultime quattro posizioni, dopo un pessimo avvio di campionato. Niente di tutto questo. A rovinare le ottimistiche previsioni dei tifosi bergamaschi ci ha pensato il Perugia di Cosmi, con una partita tatticamente perfetta.
    Gli umbri hanno chiuso alla perfezione i varchi a Comandini, Gautieri e Doni, concedendo pochissimo all'Atalanta nel primo tempo e colpendo in contropiede. Poi quando hai un fuoriclasse, in erba ma pur sempre fuoriclasse, come Miccoli, il gol pu arrivare da un momento all'altro. E al 22', su calibratissimo cross di Ze Maria, l'attaccante di Cosmi girava splendidamente a rete battendo l'incolpevole Taibi.

    Vavassori correva ai ripari nella ripresa. Avanzava Zauri a centrocampo schierando la difesa a tre e arretrava Doni a centrocampo, alla disperata ricerca di spazi dopo un anonimo primo tempo. E nei primi 15 minuti del secondo tempo l'Atalanta viveva il suo momento migliore, culminato con un palo clamoroso di Doni al 13'.
    Cosmi era anche costretto a sostituire Miccoli, infortunato, ma il Perugia riusciva a uscire indenne dalla sfuriata dei padroni di casa e chiudeva poi l'incontro con un gol di Fusani. Nel finale Obodo rovinava una splendida prestazione facendosi ingenuamente espellere. Si finiva tra i fischi dei tifosi bergamaschi, con l'Atalanta di nuovo in crisi.